+39 3295497595Lun-Dom: 8.00am - 20.00pm

Montalcino e l'Abbazia di Sant'Antimo


Descrizione

  • Monumenti
  • 8 Ore
  • *Accompagnatore
  • Panorami
  • Tablet
  • *Degustazione

IL BORGO

La città medievale di Montalcino, con la sua cinta muraria quasi intatta, le architetture civili, religiose e difensive, è frutto delle diverse trasformazioni avvenute nei secoli, fino al Cinquecento, quando il borgo raggiunge il suo massimo splendore. La collina sulla quale sorge è abitata fin dal periodo etrusco ed il primo nucleo urbano risale al IX secolo. La Piazza del Popolo con il Palazzo dei Priori, la Fortezza, le tante chiese e pievi, sono solo alcune della bellezze architettoniche da ammirare.

L'ABBAZIA

Sant'Antimo è un antichissimo complesso monastico che sorge su una radura circondata da alberi d'olivo secolari e campi di grano, a pochi chilometri da Montalcino, in prossimità del piccolo centro di Castelnuovo dell'Abate. Abitato dai monaci benedettini, la leggenda fa risalire la fondazione dell'abbazia di Sant'Antimo al IX secolo, all'epoca del Sacro Romano Impero guidato da Carlo Magno, ritenuto il fondatore della Cappella Carolingia, l'attuale sagrestia.

STORIA

Montalcino deve la sua fortuna alla posizione che assume sulla vecchia via Francigena, e la sua forma attuale al periodo di dominio della Repubblica Senese. La storia dell'Abbazia di Sant'Antimo si infonde, invece, di leggenda: si racconta che Carlo Magno ed il suo seguito stessero percorrendo, di ritorno da Roma, quella che sarebbe divenuta la Via Francigena, mentre nella zona circostante, alle pendici del monte Amiata, stava imperversando la peste. L'Imperatore corse il rischio di essere colpito dall'epidemia e fece così voto per se stesso e per il suo esercito affinché il potente flagello cessasse. Ricevuta la grazia, fondò l'Abbazia di Sant'Antimo. La rara bellezza di questo luogo spirituale ha originato anche un'altra leggenda secondo la quale Sant' Antimo fu costruita per opera delle fate, che, trasportando colonne sulla testa e pietre sulle dita, la completarono in una sola notte.

IL PERCORSO

Salite a bordo delle nostre Fiat 500 vintage e vi accompagneremo in un tour esperienziale interattivo. Partendo da Siena e seguendo le indicazioni del navigatore, attraverserete la Val d'Arbia e la famosa Val d'Orcia. Video interattivi vi guideranno alla scoperta del borgo di Buonconvento, tappa intermedia del percorso d'andata. Giunti a Montalcino, sarete liberi di godervi la bellezza senza tempo del borgo medievale, visitare la Fortezza, percorrendo le strette vie del centro e sorseggiando, al contempo, un buon calice di vino Brunello, tipico del territorio, all'interno di una delle aziende convenzionate. Salendo nuovamente sulle vostre Fiat 500, dopo un breve percorso, giungerete al complesso monastico di Sant'Antimo, immerso tra i vigneti e le tortuose vie di campagna. Al rientro, percorrerete un itinerario unico ed affascinante, attraverso colline e boschi tra la Val di Merse e la Val d'Arbia, passando per il piccolo ma suggestivo borgo etrusco di Murlo, prima di raggiungere, infine, Siena.

*su richiesta

COSA INCLUDE IL NOSTRO TOUR

  • Noleggio di una Fiat 500 d'epoca
  • Percorso interattivo con navigatore
  • Brochure esplicativa
  • Tablet per ciascun passeggero
  • Video interattivi con spiegazioni storico-artistiche
  • Kit di benvenuto
  • Assicurazione macchina, conducente, passeggero, tasse, carburante

COSE DA SAPERE

  • Ogni Fiat 500 d'epoca può trasportare max 3 passeggeri
  • Ogni guidatore deve essere munito di patente di guida in corso di validità (italiano o straniera)

PREZZO

---PROMOZIONE ESTATE VINTAGE 2021---

Noleggio Fiat 500 vintage (1-3 persone) tutto compreso 120 €

------------------------------------------------

  • Persona singola — guidatore 140 €
  • 2 persone — guidatore + passeggero 120 € (tot. 240 €)
  • 3 persone — guidatore + 2 passeggeri 100 € (tot. 300 €)

Con il contributo di Fondazione Montepaschi Bando IKIGAI (2019)